800 300 558 - Contro le Mutilazioni Genitali Femminili

Contro le pratiche di mutilazione genitale femminile (MGF) è attivo il Numero Verde Gratuito 800 300 558. Il servizio, disponibile dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 14.00 e dalle 15.00 alla 20.00, si inserisce all’interno di un progetto più ampio di politiche e azioni di contrasto delle MGF.

Il servizio è gestito dalla Direzione Centrale Anticrimine del Dipartimento della pubblica sicurezza del Ministero dell'Interno; le telefonate sono ricevute da personale specializzato del Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato che, oltre all'assistenza, ha il compito di comunicare le eventuali notizie di reato alle Squadre Mobili territorialmente competenti.

Al Dipartimento per le Pari Opportunità spetta il coordinamento delle attività messe in campo dai vari Ministeri, secondo le competenze di ciascuno, in uno sforzo comune per contrastare queste pratiche violente.

Uno studio commissionato dal Ministro per le Pari Opportunità, evidenzia come il fenomeno sia presente anche nel nostro Paese, seppure in modo sommerso. Si calcola, ad esempio, che in Italia su 110 mila donne africane residenti, provenienti dai paesi "a tradizione escissoria", circa 35 mila hanno subito una forma di mutilazione genitale femminile.

L'attivazione del Numero Verde rappresenta uno degli strumenti principali per sensibilizzare e far conoscere tale fenomeno, da molti ancora ignorato, per prevenire, contrastare e reprimere pratiche che violano i diritti fondamentali dell’integrità della persona e della salute di donne e bambine (Dichiarazione e Programma di Pechino - IV Conferenza Mondiale delle Nazioni Unite sulle donne, 1995).