INTESA CONCILIAZIONE DEI TEMPI DI VITA E DI LAVORO

Il 29 aprile 2010, la Conferenza unificata  ha sancito l’Intesa sui criteri di ripartizione delle risorse, le finalità, le modalità attuative nonché il monitoraggio del sistema di interventi per favorire la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro di cui al Decreto del Ministro per le pari opportunità del 12 maggio 2009 inerente la ripartizione delle risorse del Fondo per le politiche relative ai diritti e alle pari opportunità per l’anno 2009. (Pari opportunità – Politiche della Famiglia – Lavoro e Politiche sociali – Economia e Finanze) Intesa ai sensi dell’articolo 8, comma 6, della legge 5 giugno 2003, n. 131, n.26/CU.

L’Intesa si iscrive nel più ampio quadro di interventi denominatoItalia 2020. Programma di azioni per l’inclusione delle donne nel mercato del lavoro, sottoscritto dal Ministro per le Pari Opportunità e dal Ministro del Lavoro a dicembre 2009.


GUIDA ALL'ATTUAZIONE DELL'INTESA

  • Quante sono le risorse finanziarie dell'Intesa?

Le risorse destinate dall’art. 1, lettera a) del Decreto del Ministro per le Pari Opportunità del 12 maggio 2009, alla realizzazione di “un sistema di interventi per favorire la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro”, ammontano a  € 40.000.000 e rappresentano parte delle risorse del Fondo per le politiche relative ai diritti e alle pari opportunità per l’anno 2009.

  • A chi sono destinate le risorse?

Le risorse sono state ripartite alle Regioni italiane sulla base dei seguenti criteri:
a) popolazione residente tra 0 e 3 anni (peso 50%);
b) tasso di occupazione femminile per la classe di età tra 15 e 49 anni (peso 20%);
c) tasso di disoccupazione femminile per la classe di età tra 15 e 49 anni (peso 15%);
d) % madri che hanno usufruito di congedi parentali (dato aggregato per circoscrizione geografica).
L'allegato A dell’Intesa riporta la quota di risorse spettante a ciascuna Regione e Provincia autonoma. Al Dipartimento per le pari Opportunità, per l’attuazione dell’Intesa, è riservata una quota, pari a € 1.280.000 (3,2% delle risorse complessive).

  • Quali interventi saranno realizzati dalle Regioni?

Ogni Regione ha redatto e trasmesso al Dipartimento per le Pari Opportunità, entro il 29 settembre 2010,  un programma attuativo contenente gli interventi che intende realizzare con le risorse assegnate dall’Intesa. Ciascun intervento rientra in due o più finalità  specifiche previste dall’Intesa.

  • Quali sono le modalità attuative?

Il Dipartimento per le Pari Opportunità, per conseguire la migliore sinergia possibile tra le iniziative oggetto dell’Intesa e quelle di competenza del Dipartimento per le Politiche della Famiglia in tema di conciliazione tra tempi di vita e di lavoro, si avvale di un Comitato tecnico di supporto composto da due rappresentanti per ciascun dipartimento. Inoltre, presso il Dipartimento per le Pari Opportunità è istituito un Gruppo di lavoro che si riunisce periodicamente, cui compete la valutazione di coerenza dei programmi attuativi regionali; il funzionamento del Gruppo è disciplinato un apposito regolamento.
I programmi attuativi sono stati valutati e sono in corso le procedure per la sottoscrizione della convenzione prevista dall’Intesa tra il Dipartimento per le Pari Opportunità e ciascuna Regione.

  • Come sarà possibile seguire nel tempo l'attuazione dell'Intesa?

L’Intesa prevede che il monitoraggio degli interventi sia effettuato sulla base del principio di leale collaborazione e, tenuto conto dei modelli già in uso presso le Regioni e le Province autonome, attraverso l’utilizzo di un sistema unitario di rilevazione e comunicazione degli avanzamenti degli interventi definito dal Gruppo di lavoro.
Il Dipartimento per le Pari Opportunità cura la promozione unitaria, anche attraverso campagne informative ed eventi di lancio, delle linee di intervento più innovative e che necessitano pertanto di un maggior impegno divulgativo e di sensibilizzazione nonché l’attuazione di specifiche analisi finalizzate a divulgare gli esiti e i risultati conseguiti. L'agenda delle attività è consultabile su questo sito.