CONTRO LA VIOLENZA SESSUALE E DI GENERE

Prevenzione e contrasto della violenza sulle donne

CONTRASTO TRATTA ESSERI UMANI

Contro la tratta e il grave sfruttamento degli esseri umani

CONTRASTO PEDOFILIA E PORNOGRAFIA MINORILE

Osservatorio per il contrasto della pedofilia e della pornografia minorile

CONCILIAZIONE DEI TEMPI DI VITA E DI LAVORO
Intesa Conciliazione 2010

Il 29 aprile 2010 in sede Conferenza Unificata è stata approvata l’Intesa su"Conciliazione dei tempi di vita e di lavoro 2010 (denominata Intesa 1) per la realizzazione di un sistema di interventi volti a  rafforzare la disponibilità dei servizi e/o degli interventi di cura alla persona e potenziare i supporti finalizzati a consentire alle donne la permanenza, o il rientro, nel mercato del lavoro.

 

In attuazione dell’Intesa su "Conciliazione dei tempi di vita e di lavoro per il 2010” il Dipartimento per le pari opportunità ha messo a disposizione delle Regioni italiane 40 milioni di euro quale quota della dotazione del Fondo per le politiche relative ai diritti e alle pari opportunità per l’anno 2009 per la realizzazione delle seguenti finalità specifiche:

  • creazione o implementazione di nidi, nidi famiglia, servizi e interventi similari (“mamme di giorno”, educatrici familiari o domiciliari, ecc.) definiti nelle diverse realtà territoriali;

  • facilitazione per il rientro al lavoro di lavoratrici che abbiano usufruito di congedo parentale o per motivi comunque legati ad esigenze di conciliazione anche tramite percorsi formativi e di aggiornamento, acquisto di attrezzature hardware e pacchetti software, attivazione di collegamenti ADSL, ecc.;

  • erogazione di incentivi all’acquisto di servizi di cura in forma di voucher/buono per i servizi offerti da strutture specializzate (nidi, centri diurni/estivi per minori, ludoteche, strutture sociali diurne per anziani e disabili, ecc.) o in forma di “buono lavoro” per prestatori di servizio (assistenza domiciliare, pulizia, pasti a domicilio, ecc.);

  • sostegno a modalità di prestazione di lavoro e tipologie contrattuali facilitanti (o family friendly) come banca delle ore, telelavoro, part time, programmi locali dei tempi e degli orari, ecc.;

  • altri eventuali interventi innovativi e sperimentali proposti dalle Regioni e dalle Province autonome purché compatibili con le finalità della presente intesa.

 

 

Referenti, attività e risultati

Ultimo aggiornamento: martedì 15 novembre 2016