CONTRO LA VIOLENZA SESSUALE E DI GENERE

Prevenzione e contrasto della violenza sulle donne

CONTRASTO TRATTA ESSERI UMANI

Contro la tratta e il grave sfruttamento degli esseri umani

CONTRASTO PEDOFILIA E PORNOGRAFIA MINORILE

Osservatorio per il contrasto della pedofilia e della pornografia minorile

ATTIVITÀ INTERNAZIONALI E PROGETTI DELL'UE
Organizzazioni internazionali

ORGANIZZAZIONE DELLE NAZIONI UNITE (ONU)

Il Dipartimento per le pari opportunità partecipa regolarmente alle sessioni annuali della Commissione sulla condizione della donna (CSW). La Commissione è stata istituita il 21 giugno del 1946 come commissione funzionale del Consiglio Economico e Sociale dell'ONU - ECOSOC. Il suo compito principale è quello di elaborare rapporti e fornire raccomandazioni all'ECOSOC sulla promozione dei diritti delle donne, sviluppare raccomandazioni e proposte d'azione su problemi urgenti riguardanti i diritti delle donne, monitorare la condizione femminile nel mondo con l'obiettivo preciso di contrastare le situazioni di discriminazione. Ogni anno la Commissione esamina una particolare tematica inerente la promozione dei diritti delle donne ed elabora un testo di Conclusioni Concordate (“agreed conclusions”) nel quale gli Stati membri si impegnano in determinate azioni da intraprendere a livello nazionale o regionale.  Il Dipartimento partecipa attivamente a livello tecnico alle negoziazioni del testo di Conclusioni Concordate nel contesto della posizione assunta dall’Unione europea.

Il Dipartimento partecipa inoltre alla redazione dei Rapporti periodici di revisione della "Convenzione sull'Eliminazione di ogni Forma di Discriminazione contro le Donne" (CEDAW). I Rapporti periodici illustrano le azioni compiute dall’Italia per dare applicazione alle norme in essa contenute, ma anche i fattori e le difficoltà che influiscono sul grado di applicazione degli obblighi previsti dalla presente Convenzione.

 


 

CONSIGLIO D’EUROPA

Il Dipartimento per le pari opportunità collabora con il Consiglio d’Europa, organismo che promuove i diritti umani attraverso convenzioni internazionali, nella lotta contro la tratta degli esseri umani, la violenza di genere, la pedofilia e pornografia minorile, principalmente attraverso la partecipazione alle riunioni dei seguenti Comitati:

Il Dipartimento per le pari opportunità rappresenta inoltre il punto di contatto del GRETA (Group of Experts on Action against Trafficking in Human Beings), organismo istituito ai sensi dell’art. 36 della Convenzione del Consiglio d’Europa sulla lotta contro la tratta degli esseri umani (Convenzione di Varsavia) e incaricato di vigilare sull’attuazione della stessa da parte degli Stati membri.

 


 

L'ORGANIZZAZIONE PER LA SICUREZZA E LA COOPERAZIONE IN EUROPA - OSCE

Il Dipartimento per le pari opportunità collabora con l'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE) sul tema della lotta alla tratta degli esseri umani. In particolare il Dipartimento supporta il Ministero degli Esteri e della Cooperazione Internazionale nella redazione dei contributi per la partecipazione dell’Italia allo “Human Dimension Implementation Meeting” (HDIM), organizzato annualmente dall’OSCE a Varsavia, e partecipa annualmente ai lavori della “Alliance against Trafficking in Persons”.

 


 

EQUAL FUTURES PARTNERSHIP

Il Dipartimento per le pari opportunità collabora con la Equal Futures Partnership (EFP) per favorire l’empowerment economico e politico delle donne. I partner della Equal Futures Partnership si impegnano ad adottare misure, ivi comprese riforme giuridiche, normative e strategiche, volte a garantire che le donne partecipino pienamente alla vita pubblica e che guidino la crescita economica inclusiva e ne possano beneficiare. Attraverso la EFP, i partner riaffermano inoltre i propri obblighi e impegni presi per la promozione e tutela dei diritti umani delle donne e delle loro libertà fondamentali. La Partnership si riunisce periodicamente attraverso incontri di livello politico e tecnico per monitorare l’attuazione degli impegni presi da ciascuno Stato membro. Il Dipartimento partecipa alle riunioni della Partnership ed elabora rapporti periodici sullo stato di attuazione degli impegni presi dall’Italia.

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento: giovedì 10 novembre 2016