CONTRO LA VIOLENZA SESSUALE E DI GENERE

Prevenzione e contrasto della violenza sulle donne

CONTRASTO TRATTA ESSERI UMANI

Contro la tratta e il grave sfruttamento degli esseri umani

CONTRASTO PEDOFILIA E PORNOGRAFIA MINORILE

Osservatorio per il contrasto della pedofilia e della pornografia minorile

Archivio campagne di comunicazione - contro la violenza sessuale e di genere
Rispetta le donne. Rispetta il mondo

banner-spot-antiviolenza

Parte oggi 4 settembre 2009 la campagna di comunicazione "Respect women Respect the world": una rosa bianca, simbolo del candore del mondo femminile, diventa gradualmente nera, avvelenata da quel male oscuro che è la violenza contro le donne. Un dolore che resta privato, taciuto - per paura o vergogna. 


Il fenomeno va fermato: ecco perché il 9 e 10 settembre il Ministro per le Pari Opportunità invita gli italiani a manifestare solidarietà a tutte le donne vittime di abusi e violenze, indossando qualcosa di bianco, in occasione della Conferenza internazionale sulla violenza contro le donne, che si terrà negli stessi giorni a Roma. 
La Conferenza è promossa dal Dipartimento per le Pari Opportunità, insieme al Ministero degli Affari Esteri, nell'ambito delle iniziative della Presidenza italiana del G8. 

L'evento verrà inaugurato mercoledì 9 alle ore 9.00, alla Farnesina, dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

La Conferenza Internazionale si concluderà l'indomani, 10 settembre, con una conferenza stampa del Ministro per le Pari Opportunità, prevista per le ore 16.15 alla Sala Aldo Moro della Farnesina (ingresso Via Macchia della Farnesina).

La protezione e la promozione dei diritti umani delle donne costituiscono la "lente" attraverso cui guardare sia alle cause di tanta diffusa violenza, che alle complesse dinamiche sociali di discriminazione che ne sono alla radice. E' questa la chiave di lettura della Conferenza e articolata in tre sessioni di dibattito alle quali prenderanno parte importanti personalità italiane e straniere, impegnate nell'affrontare il tema della violenza contro le donne in tutti i suoi aspetti e nel ricercare gli strumenti più efficaci per giungere all'affermazione globale dei diritti umani delle donne.

Fra le presenze confermate, i Ministri competenti di Spagna, Aido Almagro, Regno Unito, Eagle, Canada, Guergis, Turchia, Aliye Kavaf, il Segretario Generale ad interim del Consiglio d'Europa Signora Maud de Boer-Buquicchio, e Ministri provenienti da numerosi Paesi africani. E' anche prevista la partecipazione di una delegazione di donne afgane, esponenti della politica, della cultura e della società civile.

 

 

 

Ultimo aggiornamento: martedì 22 novembre 2016